marshall

domenica, febbraio 26, 2012

Un lavoro per Adriano


Parafrasando un titolo della triologia di Bacchelli, La miseria viene in barca, mi viene in mente di parlare della miseria che viene dal globo, di miseria importata dalla globalizzazione. E parlare di difesa ad oltranza dell'Articolo 18, in condizioni di globalizzazione dei mercati, senza però parlare anche di regole uguali per tutti i suoi partecipanti, è come stare a discutere di lana caprina, di argomenti privi di consistenza.
Della crisi, che aveva investito da tempo le vetrerie di Murano, ne aveva già parlato Fausto in un post del 24 febbraio 2010, illustrandone le tre cause: alti costi della  produzione, mancanza di ricambio generazionale, arrivo massiccio di vetro prodotto in Cina. La crisi si è fatta devastante, se ha costretto alla chiusura una vetreria storica di Murano, la Vetreria Elite. Vi lavora un amico di Fausto, il maestro vetraio Adriano (foto sopra, dal blog della Alloggi Barbaria), che resterà senza lavoro, assieme ad altri dipendenti. La ditta chiuderà definitivamente i battenti il prossimo 29 febbraio 2012, e in questa vicenda l'Articolo 18, inteso come vogliono resti i sindacati, non potrà fare proprio nulla. La notizia della chiusura è scritta nell'aggiornamento aggiunto in calce allo stesso post. Con la chiusura anche della Vetreria Elite stiamo assistendo impassibili al progressivo sgretolamento di tutte quelle attività storiche che hanno contribuito a mantenere alto nei secoli il valore del Made in Italy. La graduale morte di tutte le vetrerie di Murano, così come si prospetterebbe, sarà così un altro pezzo della nostra storia che morrà
L'arte dei maestri vetrai di Murano è legata inestricabilmente alla storia di Venezia, e dunque dell'Italia. Ha origini nel 1291 sull'isola, allora disabitata, quando i veneziani vi trasferirono tutte le fornaci cittadine, allontanando così il rischio d'incendi proveniente dalle stesse. Per la storia del vetro di Murano, e alle sue tecniche di produzione, rimando alla consultazione del post sulla lavorazione del vetro di Murano.


Ultime finiture di una coppa di vetro di Murano - dal blog di Fausto

1 Comments:

  • Mario, ti ringrazio per aver messo in evidenza anche questa ennesima chiusura. Se chiudono queste attività artigianali, un tempo altamente redditizie, vuol dire che la crisi attuale non risparmia ormai più nessuno. Servono misure urgenti per aiutare le piccole attività a sopravvivere a questo periodo di estrema difficoltà. O del famoso Made in Italy, tra qualche anno, non resterà che il vago ricordo.

    By Blogger Fausto, at 26 febbraio 2012 17:16  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools