marshall

sabato, settembre 26, 2009

Il curri contro le malattie degenerative

Puntata memorabile, quella di Occhio alla spesa di oggi, la trasmissione condotta da Alessandro Di Pietro, su Rai1, contenente gli utili consigli per la spesa. Memorabile perchè, oltre alla consueta presenza dell'esperto nutrizionista Luca Piretta, nella puntata odierna c'è stata l'eccezionale presenza del prof.Giovanni Scapagnino, biochimico dell'Università del Molise, presente abitualmente nella trasmissione "Sabato e Domenica" per illustrare le più recenti scoperte a livello mondiale, nel campo della medicina.
Ne avevo già parlato più diffusamente in altro post, e oggi ne ho avuta conferma dal diretto interessato. La curcurina, presente in abbondanza nel curri, previene sicuramente da malattie degenerative quali l'Alzheimer (della stessa categoria fanno anche parte Parkinson e Sclerosi multipla). Infatti, in India, dove l'incidenza di alzheimer sulla popolazione è la decima parte rispetto a quella che si ha nel resto del mondo, il curri, per aromatizzare i cibi, è di uso quotidiano tradizionale.
Altro cibo, su cui si sono soffermati nella trasmissione odierna, è stato il pesce azzurro, ricco di acidi omega 3, che, al contrario dei grandi pesci predatori, è ancora immune dalla presenza di mercurio e diossina nelle sue carni. Ma attenzione: il pesce, come le patate, ottimi alimenti, se fritti in olio, che è pur esso un ottimo alimento, possono diventare tossici perchè le alte temperature, modificando le molecole dell'olio d'oliva da polinsature a sature, inibiscono il suo potere di "spazzino del sangue".

Etichette:

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools