marshall

martedì, marzo 06, 2007

Assegnato il Bamba classico

La vecchia volpe è scivolata sulla buccia di banana.
Scrivo questo post a beneficio degli amici del Castello (www.ilcastello1.blogspot.com) che non ricevono le frequenze irradiate da Odeon TV, e, soprattutto, a beneficio di coloro che hanno ancora dubbi sul significato, sulla esatta etimologia della parola Bamba.
Il Bamba assegnato ieri sera da Vittorio Feltri e Roberto Vallini, insieme alla redazione di Libero, è il classico Bamba che servirà da esempio per comprendere definitivamente, e in modo chiaro, il significato della parola.

Si è svolta, mercoledì scorso, la votazione al senato per la fiducia al governo Prodi. Come di consueto, prima del voto, si svolge il dibattito nel quale ogni senatore è invitato a motivare il proprio voto di assenso o dissenso.

L'onorevole Andreotti, che col suo voto contrario aveva contribuito a far rassegnare le dimissioni al governo Prodi, anche in questa occasione aveva espresso parere e voto contrario sulla fiducia. Nel suo discorso era parso chiaramante il suo dissenso, anche se, essendo sparito, dal dodecalogo, ogni riferimento ai dico, avrebbe anche potuto votare si. Ma tantè, egli si è dimostrato tutto d'un pezzo. Ha detto no alla fiducia a Prodi, e no sia.
Senonchè, al momento del voto, non se l'è sentita di andare fino in fondo e votare contro. Avrebbe potuto rimanere in aula e astenersi dal voto, il che sarebbe equivalso ad un no, ma più velato.
Invece nò. Ha avuto un lampo di genio. Ha preferito, al momento della votazione, uscire dall'aula.
Sanno tutti, anche gli alunni delle elementari, che in assenza di un votante di abbassa il quorum necessario per l'approvazione di un qualsiasi provvedimento.
Con la sua uscita dall'aula, prima della votazione, l'onorevole Andreotti ha fatto abbassare il quorum, regalando così mezzo voto di SI alla fiducia per il governo Prodi.

Fosse stata commessa da un principiante, una tale leggerezza, sarebbe stata anche perdonabile, ma commessa da una vecchia volpe come Giulio Andreotti è davvero imperdonabile.

E quindi: Bamba, bamba, bamba strameritato anche per il decano della politica italiana.

10 Comments:

  • Ho i miei dubbi che Andreotti non sia uscito dall'aula conla piena consapevolezza di quel che faceva.
    Più che il premio bamba, gli darei il premio "volpe" ... ;-)
    Sicuramente sapremo in futuro il perchè di tale comportamento ...

    By Blogger Massimo, at 6 marzo 2007 19:54  

  • ciao Marshall
    sono d'accordo con massimo

    By Anonymous sarcastycon, at 6 marzo 2007 20:51  

  • che uno diventi bamba o eroe nazionale a seconda del tuo gradimento,la dice lunga su quanto il premio bamba ti dovrebbe essere attribuito nei secoli dei secoli.

    By Anonymous andrea, at 7 marzo 2007 12:40  

  • andrea,
    amen.

    By Anonymous Anonimo, at 7 marzo 2007 17:40  

  • Sì Marshall.
    Credo anche io come Massimo che il Sor Giulio non sia affatto uno sprovveduto.
    Anzi...

    Non dimentichiamo poi l'incompatibilità che esiste fra lui e il premier.

    Bisogna solo attendere

    By Blogger Monica, at 7 marzo 2007 18:24  

  • Massimo,
    è andata sicuramente così.
    Figurarsi se non sapeva quel che stava facendo!
    Bamba, o Volpe se lo è meritato.

    By Blogger marshall, at 7 marzo 2007 19:03  

  • Il solito permaloso, Andrea.
    Ma quale è dei tre Andrea che conosco?

    Ho riferito quello che è stato detto a Libero di Sera, e il tre volte bamba (bamba, bamba, bamba) è stato pronunciato da Vittorio Feltri. Quindi, tuttal'più, se proprio non ti va di stare al gioco, prenditela con lui.
    E certe parole: ..bamba nei secoli dei secoli,... indirizzale a qualcun altro.
    Stammi bene.

    By Blogger marshall, at 7 marzo 2007 19:09  

  • Grazie del tuo commento al mio post su "Vecchietti e furbetti". Andreotti è l'icona della muffa più verdastra che ci sia in questo gran formaggio che è l'Italia. Per maneggiare la politica servono un paio resistente di guanti e una molletta sul naso. Io ci scrivo sopra, sperando che le mie povere parole possano disinfettare almeno le menti... Utopia!
    Ciao a presto
    Gabriele

    By Anonymous Joyce, at 7 marzo 2007 19:52  

  • x joyce
    lo stesso andreotti intervistato da biagi disse
    la politica è quella cosa che bisogna maneggiare con cura per non sporcarsi le mani.......


    ciao marshall

    By Anonymous sarcastycon, at 7 marzo 2007 21:05  

  • connettiti con il tuo cervello in primis.mi accusi di essere il "solito" permaloso,poi ti chiedi chi sia mai questo andrea.quindi,"bamba nei secoli dei secoli" ti si appiccica bene,come un vestito su misura.rassegnati

    By Anonymous uno dei tre andrea, at 9 marzo 2007 11:02  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools