marshall

lunedì, marzo 25, 2013

Sulla via di Damasco

 
Ecco una persona alla quale affiderei la presidenza dell'Italia, od un posto di rilievo, e non di un semplice posto da europarlamentare a Bruxelles. Nel caso della presidenza della Repubblica Italiana vi sarebbe però un ostacolo: Magdi Cristiano Allam non è nato in Italia. Nel 2008 fece clamore la notizia della sua conversione al cristianesimo, con battesimo in San Pietro officiato da Papa Benedetto XVI, con padrino Maurizio Lupi.

E' di oggi la notizia data da Giulio Cainarca nella Rassegna Stampa di Radio Padania, secondo la quale Magdi Cristiano Allam starebbe per "uscire" dalla Chiesa, quale conseguenza dell'abbraccio fatto all'islam da parte del nuovo papaNella lettera aperta a Papa Benedetto XVI dell'ottobre 2008 Magdi Allam appuntava l'attenzione sui punti che distinguono la religione cristiana da quella islamica. Ora, dopo l'abbraccio di Papa Francesco agli islamici, Magdi Cristiano Allam non crede più in quelle motivazioni e per questo vuole uscire dalla Chiesa. Con riferimento a quella lettera, è possibile che Magdi Cristiano Allam si sia chiesto cosa ci sia in comune tra le due religioni, tanto da arrivare alla conclusione di farle discendere dallo stesso Dio, e questo secondo il nuovo sentire.

Nella lettera, ancora in linea alla data del 20 marzo 2013 nel sito InternEtica, sono racchiuse le sentite motivazioni che portarono Magdi Cristiano Allam all'abbraccio della fede cristiana. Motivazioni che lo stesso oggi non ritroverebbe più  nella Chiesa attuale, dopo la svolta impressa in questi giorni dal nuovo papa. In questo le ragioni che lo starebbero portando alla drastica decisione di uscire dalla Chiesa.
 
 
Retromarcia di Magdi Allam: "lascio la chiesa"

Uno stralcio dalla lettera dell'ottobre 2008

"Sua Santità Benedetto XVI, la Chiesa, il Cristianesimo e la Civiltà occidentale oggi stanno soccombendo per l’imperversare della piaga interna del nichilismo e del relativismo di chi ha perso la propria anima, sotto l’incalzare della guerra di conquista di natura aggressiva dell’estremismo e del terrorismo islamico, in aggiunta alla deriva di un mondo che si è globalizzato ispirandosi alla modernità occidentale ma solo nella sua dimensione materialista e consumista, mentre non ha affatto recepito la sua dimensione spirituale e valoriale. Finendo per avvantaggiare coloro che rincorrono una concezione materialista e consumista della vita, scevra da valori e regole, violando i diritti fondamentali dell’uomo, così come è certamente il caso della Cina e dell’India.

In questo contesto assai critico e dalla prospettiva buia, Lei oggi rappresenta un faro di Verità e di Libertà per tutti i cristiani e per tutte le persone di buona volontà in Occidente e nel Mondo. Lei è una Benedizione del Cielo che mantiene in piedi la speranza nel riscatto morale e civile della Cristianità e dell’Occidente. Ci ispiriamo a Lei e confidiamo nella sua benedizione per ergerci a Costruttori della Civiltà Cristiana in grado di promuovere un Movimento di riforma etica che realizzi un’Italia, un’Europa, un Occidente e un Mondo di Fede e Ragione".

Post correlati:
Associazione Culturale Felicita Merati nata dai concetti espressi da Magdi Cristiano Allam.
8 aprile 2008: Magdi Cristiano Allam a Uno Mattina

2 Comments:

  • Abbandona la chiesa, non il cristianesimo. Lo ha scritto oggi sul Giornale. Francamente ho delle riserve sulla persona. Quello che ha scritto, mi trova consenziente, però mi sembra abbia il fanatismo del neofita, l'integralismo di chi sente la necessità di mostrarsi "il" più cristiano. C'è da fidarsi di uno così ? Ecco, appunto, ho delle riserve ...

    By Blogger Massimo, at 25 marzo 2013 18:15  

  • Grazie, Massimo, per la precisazione. Provvedo a correggere.

    By Blogger marshall, at 25 marzo 2013 19:34  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools