marshall

giovedì, marzo 19, 2009

Supporto consulenziale

Anni fa, quando compilavo il mod.740, diventato poi mod.Unico, nelle istruzioni alla compilazione, da un certo anno in poi, apparse una parola che mi fece adirare parecchio: asseverare. E siccome c'erano in ballo arresto, e multe corpose, per chi asseverava il falso, fui giocoforza costretto a perderci ore per documentarmi a dovere su quel termine astruso.
Asseverare: affermare con certezza ed energia, diceva il vocabolario Zingarelli. Ma non mi bastava quella semplice spiegazione: si rischiava troppo, se si fosse presa la faccenda alla leggera. Per fortuna, Franco Bassanini, da politico colto e intelligente, quale era, la fece togliere dalle successive istruzioni, dispensandoci sonni più tranquilli.

Per quanti stanno seguendo il post di Nessie ( questo ) avranno capito che avrei dovuto inserire questa parola nel suo commentario, ma, essendo già stracolmo di termini bislacchi, ho preferito compilare questa pagina aggiuntiva.

In detto post c'è la categoria dei termini burocratesi, nella quale andrebbe inserita la parola supporto consulenziale. E' stata "inventata" dal Coordinatore dell'A.G.C.12,che l'ha inserita nel bando di gara...per l'affidamento di servizi di "Supporto consequenziale" e assistenza tecnica specialistica ...ecc., pubblicato il 10 settembre 2007 su Corriere della Sera, e quindi nel terzo millennio!

Ad accorgersene, era stato Gian Antonio Stella, giornalista che a volte mi è simpatico, il quale aveva scritto un ponderoso articolo sull'argomeno, nella pagina delle Opinioni. Pagina che conservo, perchè contiene altre simpatiche chicche burocratesi, e non.

1 Comments:

  • Supporto consulenziale è davvero pazzesco! E' come "piede parametrale" o "comprensorio". Non basterebbe un blog apposito per inventariare i termini bislacchi del somario. Ciao Marsh e grazie.

    By Blogger Nessie, at 19 marzo 2009 18:14  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools