marshall

lunedì, gennaio 09, 2012

Gira che ti rigira

Con buona pace, ormai, dei gonzi creduloni che credevano bastasse cambiare il cavaliere per ribaltare la situazione, anche oggi lo spread sul decennale ha chiuso a 533, invariato rispetto a venerdì. E allora non ci vuole un genio per capire che la manovra lacrime e sangue varata da Monti è stata mancante o carente di una sua parte essenziale, affinchè fosse risultata credibile agli occhi degli stranieri: il taglio drastico dei costi della politica burocratica dello stato.
Inutile girarci intorno, chi è mai quello straniero che in siffatta situazione si fiderebbe ancora ciecamente a comprare titoli di stato italiani? L'han capita assai bene anche loro, gli stranieri, che la legge Salva Italia non è sufficiente a salvarci del tutto. Bisogna ridurre i costi del carrozzone, altrimenti gli stranieri se ne stanno a debita distanza dai nostri titoli, scegliendone altri più affidabili sui mercati internazionali. Anche i meno intelligenti han capito che a loro volta gli stranieri han capito che i loro soldi, eventualmente impiegati in titoli di stato italiani, servirebbero a finanziare anche il pagamento di stipendi e quant'altro della faragginosa macchina politico-amministrativa-burocratica dello stato, e quindi alla larga, senò...addio soldi. Gli stranieri han capito tutto questo, e quindi non comprano più i nostri titoli. Ci voleva tanto poco a capirla.

Al pensiero, poi, che parte di quei soldi andranno nelle tasche di questi otto, che non si sa bene cos'abbian fatto per meritare 8000 euro al mese di pensione già dall'età di 47 anni o poco più, c'è da pensarci seriamente prima di investire in titoli di stato italiani.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools