marshall

giovedì, maggio 21, 2009

Una bella storia da Needle

L'articolo pubblicato da Needle su Aquaeductus (leggi qua) è la dimostrazione, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare e che tra le buone intenzioni da tramutare poi in atti politici, c'è di mezzo la realtà contingente. Per questo non mi scompongo più, e non dò più credito a certi nostrani tromboni!

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools