marshall

giovedì, ottobre 05, 2006

Predicare bene e razzolare male

Ci sono notizie particolarmente odiose che fanno esplodere l'indignazione dal più profondo dell'anima.
La notizia è quella pubblicata da zener.blogspot.com (il link qui a lato).
Si riferisce alla donazione in denaro fatta il 16 maggio 2006 da Romano Prodi ai suoi figli. Donazione di 870.000 euro.
Non ci sarebbe nulla da eccepire sulla liceità dell'operazione - a parte il fatto che essa mette in bella evidenza i lauti guadagni dei nostri politici parlamentari!!! - se non fosse per il fatto che, passata la pausa estiva, e quindi calmate le acque, il 2 ottobre lui stesso ha introdotto la tassa del 4% sulle donazioni fatte anche in denaro.
Sulla scorta della donazione fatta da Romano Prodi, prima dell'introduzione dell'imposta, egli avrebbe risparmiato, per se stesso, 30.800 euro di nuova imposta.

Tutto regolare, nella tempistica, ma l'operazione mette in maggior rilievo la presa in giro per la platea degli italiani. Non tanto per chi l'ha votato - affari loro ! - ma per chi non l'ha votato e scopre queste odiose meschinità.

PER COERENZA CON QUANTO PREDICA DOVREBBE DIMETTERSI !!!!!

P.S.
Zener me lo fa rilevare e quindi mi correggo.
La donazione è avvenuta nel 2003 e non nel 2006. Ma la sostanza non cambia. Mentre premeditavano la reintroduzione della tassa di successione e l'introduzione dell'imposta sulle donazioni in denaro, suppongo che loro, è solo una supposizione, si coprivano le spalle facendo preventivamente quello che a loro stessi avrebbe comportato un costo a causa delle "loro stesse invenzioni".
Inoltre zener mi fa presente che, sempre nel 2003, la Società Acquitania, della quale la Signora Flavia Franzoni, consorte di Romano Prodi, è socia al 50%, ha usufruito dei tanto vituperati, scherniti, comicizzati, teatrati, sceneggiati, ecc.ecc. condoni fiscali berlusconiani.

22 Comments:

  • come diceva il grande Fantozzi:
    FILDIPUTT

    la mortadella non dura granchè: non senti anche tu puzza di marcio?

    il nomismatico si crede davvero molto furbo, ma finirà preso a calci dai suoi stessi compagni di fogna.
    ciao

    By Anonymous stealth, at 5 ottobre 2006 11:41  

  • Ciao Marshall
    la donazione è stata fatta il 16 maggio 2003.
    Ma questo non cambia la sostanza delle cose.
    Rimane il fatto che ha effettuato l'operazione in "conflitto" con quanto il suo attuale governo ha fatto in merito alla tassazione delle donazioni in denaro tra parenti in linea retta e non.
    Per non parlare che una società in cui è socia al 50% la Sig.ra Prodi ha usufruito delle sanatorie fiscali tanto vilipendiate dal marito.

    By Blogger Zener1992, at 5 ottobre 2006 11:41  

  • Marshall
    ormai non c'è da stupirsi più di nulla.
    Non per rubare nulla a Zener ma anche io tornerò sull'argomento la prox settimana.
    E i sinistri giustificano anche questa!

    By Blogger Monica, at 5 ottobre 2006 14:35  

  • Ma di che ti meravigli? :-D

    By Anonymous Max, at 5 ottobre 2006 14:50  

  • la mortadella non la fanno coi koglioni ,ma i koglioni votano la mortadella....

    By Anonymous sarcastycon, at 5 ottobre 2006 17:29  

  • Sfogo toscano: TOnto nell'olio d'ulivo... Pensate anche alla tassa sui SUV...o perchè un tassano anche i macchinoni come mercdes, maserati ecc ecc? Ah già ce l'hanno loro... In questi casi, dobbiamo adottare un vecchio detto: sediamoci sulla sponda del fiume e aspettiamo di veder passare il cadavere del nostro nemico. tutti i sindaci si sono rivoltati, confindustria e sindacati sono uniti contro la finanziaria, manca solo che l'inter vinca lo scudetto sul camppo e io trovi la ragazza! Io la butto sullo scherzo ma qui c'è da preoccuparsi perchè oltre alle tasse statali arriveranno quelle dei comuni...ci stritoleranno! I meglio son quelli della lega: al senato quando hanno mostrato Pinocchio, l'espressione più reale di Mortadella: bugiardo e burattino!

    By Blogger Imhotep, at 5 ottobre 2006 21:21  

  • Non solo. I giornali (ovviamente solo quelli non allineati, cioè due: Libero e il Giornale) che hanno riportato la notizia - VERA! - del condono di cui ha beneficiato lady Prodi sono stati querelati.
    Se questi non sono metodi da dittatura cilena.

    By Anonymous siro, at 5 ottobre 2006 22:02  

  • x imothep
    io è tanto che sono seduto sulla sponda dell'arno ,ma questi koglioni resistono anche ai veleni dei fanghi delle concerie di santacroce.....


    ciao marshall

    By Anonymous sarcastycon, at 5 ottobre 2006 22:02  

  • Permettetemi di dare la precedenza a Siro perchè è stato molto preso in questi giorni, e abbiamo avuto poche possibilità di dialogare direttamente.
    Lo stesso vale per Imhotep che però mi ha erudito sul caso Mastella-Di Pietro, di cui ero quasi all'oscuro, ed ho quindi già scambiato una battuta con lui.
    E dunque Siro. Siro che mi porta la notizia che questo fatto da noi reclamizzato è già stato portato agli onori delle cronache e che gli autori sono stati querelati.
    Anche questa è una notizia della quale terremo debito conto nei nostri futuri interventi.

    Agli altri, concedetemi di farlo domani.

    By Blogger marshall, at 5 ottobre 2006 22:21  

  • Ragazzi!
    ho visto tutti i vostri blog: sono fortissimi!
    mi permetto di inserirli nel mio.
    Quello di MAX c'è già da tempo: guai a non ascoltare Maciste Parpadelli!

    By Blogger Zener1992, at 5 ottobre 2006 22:56  

  • caro marshall...

    queste sono le cose che mi fanno venire voglia di tornare in Italia...

    lei dira'... stattene li' che e' meglio...

    no davvero ti fa venire voglia di tornare a casa e combattere.

    grazie per tenermi aggiornato anche a 15 mila chilometri di distanza

    By Blogger riccardo, at 6 ottobre 2006 04:38  

  • Ciao Riccardo,
    adesso lì comincia l'estate, e se sei a nord dell'Australia è ancora più torrida.
    La lettura del libro edito in collaborazione con Il Sole 24 Ore, "Le vie dei canti", libro che narra le tappe del viaggio che ha fatto l'autore attraversando l'Australia, procede verso la conclusione.
    Tu puoi "tastare" dal vivo ciò che si narra in questo libro; e cioè che gli aborigeni australiani "mappavano" la "loro" terra a "suon di canti", non con le "mappe" cui siamo abituati noi. E devo dire, leggendone la storia, che erano meticolosi e perfetti. Se sbagliavano una "nota", una parola, o saltavano o invertivano una riga, c'era pericolo di essere "uccisi".
    Penso sia una realtà che vada pian piano "morendo". Di mano in mano che cresceranno le nuove generazioni di aborigeni, quella civiltà arcaica andrà morendo. E, per quanto mi preme, è un "vero peccato" perchè è forse uno dei più grandi gruppi etnici, rimasti sulla terra, che siano in perfetta simbiosi con essa: come lo erano 40.000 anni fa.
    ------
    Personalmente ed egoisticamente per te, se riesci a crearti un avvenire li in Australia, fallo, perchè qui avrai molto, molto da combattere.
    E poi, dai reportage che ci mandi, che ho "divorato con gli occhi", e che invito chi può, ad andare a vedere sul suo blog australiatrippin.blogspot, lì è una meraviglia!!
    Buona continuazione e buona permanenza.
    ------
    Anche in questo caso, scusate la precedenza a Riccardo. Ma, avrete compreso.

    By Blogger marshall, at 6 ottobre 2006 08:17  

  • Stealth,
    ho sentito or ora un pezzetto di RadioPadania.
    Quante ne hanno dette su Nomisma e sull'argomento di questo post, i radioascoltatori!
    Mi sa tanto che il "nomignolo" che gli hanno affibiato se lo sia proprio meritato!

    By Blogger marshall, at 6 ottobre 2006 09:44  

  • Zener,
    nel programma radiofonico di cui sopra, hanno parlato proprio della donazione degli 870.000 euro e di Acquitania. Quindi è un argomento che è già noto a larga parte dei cittadini.

    Monica,
    attendiamo il tuo pezzo di satira mordente!!

    By Blogger marshall, at 6 ottobre 2006 09:49  

  • Max,
    grazie della visita.
    Farò un giro sul tuo blog. A quanto dice Zener, deve essere un blog strabiliante!

    By Blogger marshall, at 6 ottobre 2006 09:53  

  • caspita: allora vado in simbiosi con la radio!
    Gli scheletri nell'armadio del governante di turno escono sempre fuori.
    Roby

    By Blogger Zener1992, at 6 ottobre 2006 13:00  

  • E questo non è nulla rispetto a quando ha "donato" , per esempio, L'Alfa Romeo alla Fiat etc etc : è uno generoso.Radicons

    By Anonymous Anonimo, at 6 ottobre 2006 16:25  

  • CIao Marshall!
    Mi hanno mandato un sms troppo bello!vai sul mio blog che l'ho pubblicato!!!ehehe Poi ho trovato un fotomontaggio spettacolare!:-)))

    X Sarcastycon
    Sei delle mie parti? Santacroce? Io son di Chinatown..ehm...Prato!

    By Blogger Imhotep, at 6 ottobre 2006 21:32  

  • Radicons,
    la vicenda Alfa, Fiat, Ford, me la ricordo come fosse ieri.
    Per mantenere l'italianità del marchio Alfa, la vendette a Fiat per 300 miliardi di lire, quando Ford ne avrebbe dati 600 - con tutti gli strascichi che ne seguirono e di cui la gente ancora si ricorda!

    By Blogger marshall, at 6 ottobre 2006 21:50  

  • Marshall sei troppo buono, ti ringrazio per i complimenti, ti meriti anche per ciò che scrivi un linkaggio, ok?

    By Anonymous rivarol, at 7 ottobre 2006 10:02  

  • Un bel titolo il post. Della donazione di prodi lo sapevo anche io ma della querela al giornale lo scopro adesso.

    Predicano bene e razzolano malissimo. Tant'è che in soli due giorni hanno rimesso la tassa di successione chiamandola in altro modo. Magari pensano che gli italiani sono proprio dei deficenti?

    By Anonymous Elly, at 7 ottobre 2006 10:35  

  • L'attacco alla donazione per i figli di Prodi mi sembra degno di chi vota a destra. Già, 2003 o 2006 è la stessa cosa. Infatti nel 2003 Prodi oltre ad essere Presidente della Commissione Europea era in dotazione di una sfera di cristallo. E questa gli avrebbe predetto che tre anni dopo sarebbe stato il candidato Premier del CentroSinistra e che avrebbe vinto le elezioni così da poter camiare la legge sulle successioni. E allora avrà pensato: "sbrighiamoci! Risparmiamo i soldi per i nostri figlioletti." Peccato che la sfera di cristallo doveva esser difettosa. Infatti la tassa riguarda l'eccedente il milione di euro. Quindi nel caso della donazione di Prodi, tra 2003 e 2006 non sarebbe cambiato nulla. Proprio una vera furbata. Già già.

    By Anonymous Pol, at 17 novembre 2006 16:50  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools