marshall

lunedì, novembre 02, 2009

I veri problemi

Ho un problema,
un problema di quelli che potrebbe avere uno qualunque delle centinaia e centinaia di migliaia di italiani, e l'idea di questo post è nata per voler essere soltanto una provocazione. Una provocazione verso il giornalismo squinternato.
Se andate all'estero vi accorgerete che buona parte del mondo pensa che questo, il nostro, sia il paese del bengodi, e che tutto vada bene.
Riccardo è un ragazzo lombardo che nel 2006 decise di fare il giro di tutta l'Australia, Tasmania compresa, soggiornandovi per oltre un anno. Si finanziava facendo lavori occasionali, improvvisati. E ho seguito tutto il suo viaggio, tramite questo blog, imparando così anche molto dell'Australia. Tornato, ora è ripartito per la Thailandia, finanziandosi anche in questa occasione con lavori occasionali. Guarda spesso Tv International, e ha visto che anche la tv thailandese, non avendo di meglio da proporre, manda in onda 20 volte al giorno la faccia di Berlusconi, per parlare della sua vita privata, anzichè parlare di quello che sta facendo; come sarebbe più logico supporre. E in questo link ( http://www.tripcafe.it/archives/331) potrete leggere lo sfogo di questo ragazzo, che si scaglia contro questo genere d'informazione che distoglie l'attenzione dai problemi veri. Anche lui, come tanti bloggers, ha capito che la colpa di tutto ciò è dovuta a quei giornalistuccoli del tipo alla Annozero, che fanno sperperare denaro pubblico correndo a dietro a tali balzanate, anzichè occuparsi dei problemi veri.

E quindi, ho un problema vero, dicevo, che è questo: quello della casa. Non perchè io non l'abbia o perchè è piccola e sconfortevole. Tutt'altro. Ci vivo benissimo da quasi trent'anni. Solo che è intervenuto un problema serio che mi costringerebbe a doverla cambiare. Ma qui casca l'asino. E qui sorge quel problema che hanno anche moltissimi altri italiani.
Per le mie problematiche avrei bisogno di una casa senza barriere architettoniche; possibilmente ai piani elevati, per non avere poi certi problemi di sicurezza, che invece non ha chi non ha problemi di movimento; una casa con locali abbastanza ampi, in primis il bagno, per potersi muovere agevolmente; servizi igienici, vano doccia compreso, facilmente usufruibili da portatori di handicap.
Questi sono i problemi veri, quelli della vita quotidiana, che hanno molte famiglie di italiani. Ma, per quanto detto sopra, molti stranieri hanno di noi quella visione distorta, quella percezione che li porta a credere che qui tutto vada bene, che non ci siano problemi di sorta. Colpa, dicevo, di quell'informazione taroccata che batte sempre sulla vita privata del premier, facendo sì credere che qui da noi altro genere di problemi non esistano. Insomma, con quel modo di fare informazione, nei programmi che dovebbero essere seri, fanno credere che questo sia il paese del bengodi, perchè loro approfondiscono in quelle che poi sono banalità.

E quindi il problema, per me il numero 1.
Sto cercando di cambiar casa, quantunque qui dove abito ci viva benissimo: sò che il mio problema sarà sempre maggiore. I lavori di modifica interna, li potrei affrontare; il montascale lo potrei far installare; ma l'ascensore, troppo stretto, è immodificabile; e senza porte scorrevoli non può essere accessibile da una sedia a rotelle. Si farebbe molto prima a cambiar casa.
Ma come?
Provate a vendere la vostra se riuscite, e in tempi brevi. In meno di un anno e mezzo non ve la cavereste. E poi, quand'anche dovreste riuscire, quanto ve la pagherebbero? Provate.
Ho fatto ricerche, e per averne una di dimensioni analoghe alla mia, nuova e senza quegli ostacoli di cui sopra, dovrei vendere la mia e sobbarcarmi non meno di 150.000 euro di debiti.

Non è possibile.
Signori giornalistuccoli alla Annozero, questi sono i problemi veri.

4 Comments:

  • Ciao Marshall. Ho letto questo tuo post. Molto intenso e toccante. Spero tu riesca a risolvere!

    Ah beh certo: nel frattempo dobbiamo sorbirci vari media che ci parlano in maniera martellante di amanti squinzie e trans.
    Nel frattempo della gente reale non se ne frega nulla nessuno.

    By Anonymous Josh, at 2 novembre 2009 19:17  

  • Josh,
    la mia è solo una provocazione, ovviamente. Il problema è mio e me lo gestisco. Soltanto, infervorato da quel post di Riccardo, voglio come provocare quei pseudo-giornalisti o giornalistuccoli super stipendiati con soldi dello Stato, che non sanno fare di meglio che imbastire programmi basati sul nulla. Già, perchè delle eventuali ipotetiche o reali performance sessuali di Berlusconi, o di tutto quello che potrebbe anche essere comunque libero di fare nel suo ristretto privato, a chi ha problemi personali da risolvere non gliene frega proprio niente. E problemi ne hanno tutti. E a costoro interessano pertanto soltanto la soluzione dei propri problemi, in primis.
    E siccome il mio problema, quello del cambio casa, ce l'hanno in molti, e non solo chi ha degli handicap motori, ma tutti, anche i sani, ecco su quale argomento dovrebbero imbastire le loro trasmissioni, quelli di quei programmi: costo delle case nuove troppo alte; costi delle case usate troppo bassi, con tempi di vendita e realizzo troppo alti, tali da rendere sconveniente o impossibile il cambio, per chiunque.
    Ma siccome a quei programmi interessa di più l'audience, che tutto il resto, ecco che, come dice anche Riccardo nel suo post, vanno a pescare nell'argomento Berlusconi perchè fa più audience.

    By Blogger marshall, at 2 novembre 2009 19:52  

  • Marshall
    purtroppo è come dici,la morbosità umana spinge a guardare dal buco della serratura nella camera da letto altrui,poi se questa camera è di qualche personaggio,ancora meglio. Questi furbacchioni di pennivendoli lo sanno bene, si dicono di sx ma dei problemi sociali altrui se ne fregano,l'importante è riempire il loro portafoglio.
    ciao
    Sarc.

    By Anonymous sarcastycon, at 3 novembre 2009 06:24  

  • Caro Sarc.,
    sacrosante parole. Bendetto.
    Ecco perchè non starò mai con una siffatta sinistra. Come dico nel mio motto, lì vi dominano le intelligenze dotate di grande furbizia.
    Ciao.

    By Blogger marshall, at 3 novembre 2009 09:39  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools