marshall

venerdì, novembre 10, 2017

Voce di popolo

Da Facebook
Di Assunta Argurio

Argurio A 5 ANNI AVEVO SOLO IL PROBLEMA DI MANGIARE TUTTI I GIORNI, LE MIE SORELLE ERANO MORTE DI MORBILLO E DI FAME, GLI AMERICANI BOMBARDAVANO ROMA CITTA APERTA. AL PATTO DI NON BOMBARDARE ROMA ,ERANO SEGUITI . 68 BOMBARDAMENTI ,MENTRE NOI ERAVAMO SFOLLATI O MIGRANTI ,SE TI PIACE. VIVEVAMO IN UNA AULA DELLA SCUOLA GUGLIELMOTTI E MIO PADRE LAVORAVA IN PREFETTURA MENTRE MIA MADRE ERA MALATA, I SOLDI DI MIO PADRE BASTAVANO SOLO PER LE OSSA DI CAVALLO CHE MIO PADRE POTEVA COMPRARE OGNI TANTO. UNA TANTUM,. MIA MADRE ERA FASCISTA ,MIO PADRE DEMOCRISTIANO, LE DISCUSSIONI NON FINIVANO MAI,. MIO PADRE ERA PARTIGIANO CON TESSERA FASCISTA COME QUASI TUTTI GLI ITALIANI.. TUTTO CIO NON TI DA AFFATTO RAGIONE,ROSARIA E TE LO DIMOSTRERO'. LA GUERRA FU INEVITABILE , MUSSOLINI AMAVA L'ITALIA A DIFFERENZA DEI POLITICI CIALTRONI DI OGGI , NON VOLEVA LA GUERRA MA, IL PATTO D'ACCIAIO LE LETTERE E RETICENZE DI CHURCHILL, LO OBBLIGARONO AD ENTRARE IN GUERRA, SE NON L'AVESSEFATTO, HITLER AVREBBE SICUIRAMENTE OCCUPATO ANCHE L'ITALIA.
NON FU DI CERTO UN GIOCO PER NESSUNO.
PERDERE LA GUERRA FU IL NOSTRO PROBLEMA, SE L'AVESSIMO VINTA,MUSSOLINI SAREBBE STATO ACCLAMATO, DA TUTTA L'ITALIA ,COME IL PIU GRANDE EROE NAZIONALE E NON SAREBBE FINITO NEL VILE MODO IN CUI LO FINIRONO A DONGO E LO ESPOSERO A PIAZZA LORETO. QUEGLI EROI PARTIGIANI NON FURONO MIGLIORI DI COLORO CHE TORTURARONO ED UCCISERO GHEDDAFI.
SENZA IL DEPRECATO VENTENNIO,SAREMMO RIMASTI QUEL PICCOLO SPAGHETTARO PAESE CHE I CD GRANDI ,CI CONSIDERAVANO. L' ITALIA DIVENNE UN GRANDE PAESE , MODERNO , CON COLONIE ED IMPERO. .
PRIMA DEL '22 LA MONARCHIA SABAUDA EGOISTA ED AUTOCELEBRANTE, NON AVEVA FATTO POCO E NIENTE PER L'ITALIA E PER GLI ITALIANI ERANO PRONI DAVANTI AL RE ED ALLA CHIESA SEMPRE PRONTA A SPEDIRCI TUTTI ALL'INFERNO.
DOVE ERA LA TANTO DECLAMATA LIBERTA?NON SI POTEVA NEANCHE PENSARE T PRIMO ANTO IMPORTANTI ERANO FAME E PAURA DEL PECCATO , MISERIA CONSEGUENTE AL PRIMO CONFLITTO MONDIALE E TANTA ERA LA RABBIA PER L' INDEGNO TRATTAMENTO SUBITO ALLA FINE DEL CONFLITTO, L'ITALIA TRA I PAESI VINCITORI NON AVEVA AVUTO I DOVUTI RICONOSCIMENTI,
GIOLITTI AVEVA LASCIATO INDIGNATO IL TAVOLO DELLA PACE( E DELLE SPARTIZIONI) L' ANALFABETISMO POI ,NON LASCIAVA SPAZIO AD ALCUNA LIBERTA.
LA DITTATURA I CI TOLSE IL DIRITTO DI PENSARE MA CI DIEDE ONORE, DIGNITA INTERNAZIONALE . LA GUERRA TOLSE MOLTO SIA AI VINTI ECHE AI VINCITORI, MA L'ITALIA ERA FINALMENTE CRESCIUTA..
FURONO I DEMOCOMUNISTI A FINIRCI, A DISTRUGGERCI DEL TUTTO E A PORTARCI ALL'INDECOROSA SITUAZIONE ATTUALE CON 5 MILIONI DI "MORTIDIFAMESENZALAVORO," LA SVENDITA DEI GIOIIELLI D'ITALIA, GOVERNI DI GENTE NON ELETTA VENUTA DAL NULLA E MIGRANTI DI TUTTI I COLORI E DI FEDE ISLAMICA.
PROFUGHI DI GUERRE INESISTENTI,INFAMI CHE VOGLIOMO PRENDERE IL NS POSTO E TOGLIERCI QUEL POCO CHE SIAMO RIUSCITI A MANTENERE.

1 Comments:

  • Coraggiosa a dire queste sacrosante verità, che invece vengono manipolate o non vengono dette. Ci vuole molto coraggio a professarsi fascista in questo mondo di falsi e opportunisti.
    Complimenti all'autrice di questa lettera.

    By Blogger marshall, at 10 novembre 2017 22:14  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home


 

Heracleum blog & web tools